Istituto > Dirigente scolastico
Ultima modifica: 9 settembre 2016

Dirigente scolastico

 cuccuini

Dirigente Scolastico: Prof.ssa Matilde Cuccuini

 

9  settembre  2016 : buon anno scolastico!

Il tradizionale appuntamento con l’inizio del nuovo anno scolastico è arrivato! Come sempre è denso di attese, speranze e trepidazioni che lo rendono particolare e memorabile per tutta la comunità scolastica ma soprattutto per i neoiscritti.

Grande, imponente con oltre 1200 alunni e tanti insegnanti, con una lunga tradizione alle spalle, è sicuramente una scuola che incute una certa soggezione al primo impatto ma  spero che  coloro che si accingono a far parte del  “Casagrande-Cesi” , sull’esempio dei  nuovi compagni e guidati dagli insegnanti, sviluppino in breve il senso forte dell’appartenenza all’Istituto che contraddistingue l’intera comunità.

Vi rivolgo quindi un augurio speciale perché possiate vivere questa esperienza con entusiasmo e grinta,  con curiosità verso il magico mondo del sapere e con volontà di apprendere: solo così riuscirete a raggiungere il successo formativo, ad acquisire  tutto quanto vi servirà per vivere ed orientarvi in una società complessa. Ciò implica andare oltre un esito finale positivo: non vi accontentate del minimo indispensabile ma abbiate il coraggio di volare sempre alto, di costruire con impegno e responsabilità il vostro futuro e la società delle nuove generazioni.

In un Paese come il nostro, plurale ed in costante dialettica con la globalità e il cambiamento, che assiste all’emergere di nuove ed inattese marginalità, che vede crescere precarietà e incertezze, dovrete diventare   cittadini fortemente competenti, aperti al confronto, flessibili, in grado di governare le trasformazioni e il cambiamento e non di subirli o esserne governati.

Ma non basta: nel mondo di oggi in cui la violenza raggiunge  delle vette inconcepibili, in cui la povertà e la sofferenza dilagano e migrano attraverso il pianeta,  è prioritario che quei cittadini siano anche persone cariche di umanità, di rispetto per l’altro e non mirino soltanto ad essere i migliori bensì a costruire un mondo migliore per tutti.  

Un augurio speciale va ai genitori, affinché vogliano e sappiano collaborare con la scuola condividendone gli obiettivi e le strategie, i metodi e le regole affinché l’educazione e la crescita dei loro figli vadano nella direzione auspicata: al dialogo non c’è alternativa se vogliamo che i vostri figli possano sentirci tutti parimenti coinvolti nella progettualità della loro crescita!

Infine il mio augurio per un sereno e proficuo anno scolastico, nonostante le difficoltà del momento, va a tutti gli insegnanti e al personale amministrativo, tecnico e ausiliario che, con ruoli e responsabilità diverse, operano per realizzare gli obiettivi della scuola; tutti insieme costituiamo una comunità integrata di servizio ed una comunità educante.

Facciamo in modo che  il dialogo educativo, tratto distintivo di una vera e propria comunità educante,  sia veramente tale, un confronto di voci, una coreografia di menti e non un monologo a cui i giovani del terzo millennio non possono più adeguarsi!

 

“Chi presiede si faccia servo di coloro ai quali sembra comandare,

né si lasci signoreggiare dall’orgoglio di dominare,

ma solo dal dovere di provvedere!”
(Sant’Agostino)

 

 

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Matilde CUCCUINI

 

 

 

 

images

tris00700d@istruzione.it

 

 

Funzioni e competenze del DS.: 

  • gestisce e unitariamente la scuola; 
  • rappresenta legalmente l’istituzione che dirige; 
  • gestisce le risorse finanziarie, umane e strumentali; 
  • diriga e coordini le risorse umane; 
  • organizza le attività scolastiche in base a criteri di efficacia ed efficienza; 
  • assicura la qualità della formazione, la collaborazione culturale, professionale, sociale ed economica del territorio interagendo con gli Enti locali, la libertà di scelta educativa delle famiglie e il diritto di apprendimento. 

Compiti specifici derivanti dalla gestione della Scuola sono: 

  • la presidenza del Collegio dei Docenti, dei Consigli di Classe, del Comitato di valutazione e della Giunta esecutiva del Consiglio di Istituto;
  • l’esecuzione delle delibere di questi collegi; 
  • il mantenimento dei rapporti con l’autorità scolastica centrale e periferica (Ministero e Provveditorato); 
  • la formazione delle classi, il ruolo docenti, il calendario delle lezioni (insieme al Collegio dei Docenti).